Quale è il miglior tipo di Mascherina per il Coronavirus? | farmaciagaudiana.it

Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 49.90€
Quale è il miglior tipo di Mascherina per il Coronavirus?

Quale è il miglior tipo di Mascherina per il Coronavirus?

Le mascherine assieme ad altre misure di prevenzione come il distanziamento sociale e l'igiene di mani e superfici rappresentano un modo semplice, economico e potenzialmente efficace per prevenire il contagio di COVID-19.

Il Ministero della Salute suggerisce vivamente di utilizzare mascherine in tutti i luoghi pubblici e frequentati

Quale tipo di mascherina facciale è più efficace in pubblico per prevenire la trasmissione del nuovo Coronavirus?

Perché le Mascherine per il viso sono importanti contro Coronavirus?

Con il nuovo Coronavirus, noto come SARS-CoV-2la principale modalità di trasmissione è per via aerea attraverso le vie respiratorie. Inoltre gran parte dei soggetti che contagiano sono asintomatici. Pertanto l'uso diffuso di mascherine può aiutare a limitare la trasmissione del virus da parte di persone che non si rendono conto di averlo.

Quali tipi di maschere facciali funzionano meglio?

Respiratori Facciali o Mascherine Filtranti FFP2

respiratori facciali, comunemente definiti come mascherine filtranti, sono realizzati con fibre aggrovigliate ad alta capacità filtrante capaci di bloccare patogeni presenti nell'aria. Questi respiratori devono soddisfare i rigorosi standard di filtrazione stabiliti dalla comunità europea. 

Il diametro del coronavirus è stimato in 125 nanometri (nm). 

Tenendo presente questo, è utile sapere che:

  • I respiratori certificati FFP2 KN95 nella classificazione asiatica o N95 nella classificazione americana - possono filtrare il 95% di particelle di dimensioni comprese tra 100 e 300 nm.
  • I respiratori FFP3 KN99 N99 - hanno la capacità di filtrare il 99% di queste particelle.
  • I respiratori N100 - classificati solo in America - possono filtrare il 99,7% di queste particelle.

Alcuni di questi respiratori hanno valvole che permettono all'aria espirata di uscire per facilitare la respirazione da parte dell'utilizzatore. Tuttavia, il lato negativo delle valvole è che persone affette dal virus possono espellere i patogeni attraverso esse

Questo tipo di mascherina è indicata per medici ed operatori sanitari. Essendo di difficile reperimento è importante non sottrarle a questa fetta di popolazione.

Esistono tanti tipi di Mascherine filtranti, facciamo chiarezza su quali e come utilizzare. Scoprilo in questo nostro articolo

Mascherine chirurgiche

Esistono vari tipi di mascherine chirurgiche. In genere sono monouso, di forma rettangolare con pieghe che si espandono per coprire naso, bocca e mascella. Sono composti da tessuto sintetico traspirante. A differenza dei respiratori, le maschere chirurgiche non sono tenute a formare un sigillo ermetico con il viso.

La capacità filtrante delle mascherine chirurgiche varia ampiamente, con rapporti che vanno dal 60 al 90 percento, in base alle caratteristiche della mascherina, a come tiene al volto ed a come viene indossata

Tuttavia nonostante differente performance con i respiratori facciali uno studio randomizzato ha scoperto che le maschere chirurgiche e i respiratori hanno ridotto il rischio di insorgenza di malattie respiratorie. Inoltre il corretto utilizzo e la corretta adesione al viso hanno svolto un ruolo fondamentale più importante della capacità filtrante stessa

Maschere di stoffa

Le maschere di stoffa fai-da-te sono meno efficaci nel proteggere chi le indossa perché la maggior parte ha lacune vicino al naso, alle guance e alla mascella dove possono essere inalate goccioline. Inoltre, il tessuto è spesso poroso e non riesce a tenere fuori piccole goccioline.

Sebbene le maschere di stoffa tendano ad essere meno efficaci delle loro controparti di livello medico, i risultati sperimentali suggeriscono che sono molto meglio di nessuna mascherina se indossate e costruite correttamente.

Lo sai che puoi realizzare tante mascherine fatte in casa? Scoprilo nel nostro articolo!

Quando è importante indossare una mascherina?

Il Ministero della Salute raccomanda di indossare maschere in ambienti pubblici dove le misure di allontanamento sociale possono essere più difficili. Nello specifico:

  • Negozi di alimentari
  • Farmacie
  • Ospedali e altre strutture sanitarie
  • Luoghi di lavoro, soprattutto se non sono possibili misure di distanziamento fisico
Perchè le mascherine sono importanti per contrastare il Coronavirus?

Mascherine chirurgiche e respiratori sono molto richiesti e le scorte sono limitate. Pertanto, dovrebbero essere riservati agli operatori sanitari in prima linea e ai primi soccorritori.

Le persone che non possono rimuovere la mascherina in autonomia o hanno problemi di respirazione non dovrebbero indossare mascherine. Altrettanto i bambini di età inferiore ai 2 anni non dovrebbero portarle al volto

Se non sei sicuro che una mascherina sia sicura da indossare parlane con il tuo medico: può consigliarti su quale tipo di mascherina può essere indicata nel tuo caso


Articoli correlati
07.04.2020
Differenze tra mascherine Ffp3, Ffp2 o Chirurgiche, facciamo chiarezza.
05.05.2020
Perchè le Mascherine sono importanti per combattere il Covid-19
05.05.2020
I migliori materiali per le Mascherine fatte in casa
Commenti: 0
Nessun commento
Rispondi

La tua email non sarà resa pubblica*