Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 49.90€

Carenza di vitamina D e perdita di capelli | FarmaciaGaudiana.it

Carenza di vitamina D e perdita di capelli

INDICE:



Questo articolo è stato corretto e revisionato dal Dottor Carmine Pezzullo

Carenza di vitamina D e perdita di capelli

La vitamina D è un nutriente importante, essenziale per la nostra salute. Rafforza le difese immunitarie, mantiene le ossa forti e la pelle sana, stimola la crescita cellulare e aiuta a creare nuovi follicoli piliferi. La vitamina D viene assorbita principalmente attraverso l'esposizione al sole, ma è possibile assumere integratori alimentari e mangiare determinati alimenti per aumentare l'apporto di questo nutriente.

La carenza di vitamina D è stata collegata all'alopecia, nota anche come calvizie a chiazze, e a una serie di altri problemi di salute. Tra queste, l'indebolimento delle ossa, la bassa densità ossea, l'osteoartrite, le malattie cardiache e il cancro.

Dosi raccomandate di vitamina D

Si raccomanda di assumere almeno 600 UI (unità internazionali) - o 15 microgrammi (mcg) - di vitamina D al giorno a partire dall'età di 1 anno. I bambini di età inferiore a 1 anno dovrebbero ricevere 400 UI di vitamina D. Per le persone di età superiore a 70 anni, l'assunzione suggerita sale a 800 UI (o 20 mcg). Se siete preoccupati per l'assunzione di vitamina D, chiedete al vostro medico di controllarne i livelli. Quando si assume la quantità giornaliera raccomandata di vitamina D, si è in grado di mantenere la crescita dei capelli, la salute delle ossa e la normale ripartizione del calcio.

La carenza di vitamina D causa la caduta dei capelli?

Uno studio sulla perdita dei capelli dimostra che una carenza di vitamina D nell'organismo può portare alla perdita dei capelli. Un ruolo della vitamina D è quello di stimolare i follicoli piliferi nuovi e vecchi. Quando non c'è abbastanza vitamina D nel sistema, la crescita dei nuovi capelli può essere bloccata.

La carenza di vitamina D è stata collegata all'alopecia, una malattia autoimmune che provoca chiazze calve sul cuoio capelluto e su altre aree del corpo. Sia gli uomini che le donne possono soffrire di alopecia. Un altro studio ha rilevato che le donne di età compresa tra i 18 e i 45 anni che hanno sofferto di alopecia o di altri tipi di perdita di capelli avevano bassi livelli di vitamina D.

Tra i motivi per cui i livelli di vitamina D sono insufficienti vi sono il trascorrere più tempo in casa, l'indossare molta protezione solare e il non mangiare cibi ricchi di questo nutriente.

i migliori integratori di farmacia per la perdita dei capelli contengono vitamina D


Sotto quali forme è possibile assumere la vitamina D?

Dalla dieta possiamo ottenere solo un piccolo aiuto per aumentare i livelli di vitamina D, altri alleati possono essere il sole (se preso con moderazione) e gli integratori alimentari di vitamina D.

1.Integratori di vitamina D

I multivitaminici includono in genere solo 400 UI di vitamina D, una quantità inferiore alla dose giornaliera raccomandata. La vitamina D dovrebbe essere assunta anche con la dieta. Il medico può controllare i livelli ematici di vitamina D e decidere la dose di integrazione. Se i livelli sono molto bassi, il medico potrebbe raccomandare dosi elevate da prescrivere. Assicuratevi di assumere l'integratore durante i pasti, in modo che l'organismo possa assorbire correttamente la vitamina liposolubile. I bambini allattati al seno ricevono i nutrienti attraverso il latte materno. Se una madre che allatta al seno non ha una quantità adeguata di vitamina D nella sua dieta, il suo bambino avrà probabilmente bisogno di un integratore di vitamina D.

Tra i migliori integratori di vitamina D troviamo i seguenti:

- Dailyvit Vitamina D 1000Ui 90 Capsule da 400 mg

- Vitamina D3 2000 UI IBSA 30 Film Orodispersibili 

- Selerbe Fito D3 2.000 UI 60 Perle 

- Neo D3 Gocce 20 Ml 

- Esi Multicomplex Vitamina D3 2000UI 30 Tavolette 

2.Esposizione al sole

La maggior parte delle persone ottiene buona parte della vitamina D crogiolandosi al sole. Se non si trascorre abbastanza tempo al sole o si usa troppa crema solare si limita l'esposizione, il che può portare a un deficit di vitamina D. Se potete, fate una passeggiata di almeno 15 minuti nel vostro quartiere in una giornata di sole. Esiste un sottile equilibrio tra la protezione della nostra pelle dall'esposizione al sole e l'assorbimento della vitamina D. Se non potete stare al sole a lungo, cercate di passare un po' di tempo in più vicino a una finestra da cui filtra la luce del sole.

3.Alimenti con vitamina D

Avere una dieta sana con alimenti contenenti naturalmente o arricchiti di vitamina D può migliorare i livelli di vitamina D. Alcuni alimenti sono naturalmente ricchi di questo nutriente come ad esempio salmone, sgombro e altri pesci grassi, oli di fegato di pesce e grassi animali. Un cucchiaio di olio di fegato di merluzzo fornisce infatti il 340% del valore giornaliero di vitamina D. Ma si possono anche consumare prodotti alimentari arricchiti di vitamina D, come alcuni cereali, latte e succo d'arancia. Le diete vegane e vegetariane, tuttavia, tendono a non fornire una quantità sufficiente di vitamina D, per cui potrebbe essere necessario assumere integratori se si segue questo stile di vita.

Studi e prospettive future 

Alcuni studi dimostrano che i recettori della vitamina D, piuttosto che il nutriente stesso, possono aiutare a produrre nuovi follicoli piliferi e a ripristinare la crescita dei capelli. Uno studio del 2014 ha rilevato che i capelli ricrescono nei topi due settimane dopo l'introduzione dei recettori della vitamina D nei roditori privi di VDR. Tuttavia, la ricerca scientifica è scarsa per quanto riguarda il tempo necessario per la ricrescita dei capelli - e se vi è una ricrescita significativa - dopo aver aumentato l'assunzione di vitamina D e averne migliorato i livelli. Tuttavia, prove aneddotiche suggeriscono che i capelli possono smettere di cadere e rigenerarsi già dopo due mesi dal trattamento.

Conclusioni

Una carenza di vitamina D può provocare una serie di sintomi, tra cui la perdita di capelli. È possibile iniziare a incrementare i livelli di nutrienti trascorrendo un'ora in più al sole o assumendo integratori di vitamina D, che si possono acquistare in farmacia. Ma assicuratevi di consultare prima il vostro medico per conoscere le migliori opzioni di trattamento per la perdita di capelli causata dalla carenza di vitamina D.


  • 12/ 09/ 2022
  • Categoria: Salute
  • Commenti: 0
Commenti: 0
Nessun commento
Rispondi

La tua email non sarà resa pubblica*