Menopausa: panoramica e sintomi | FarmaciaGaudiana.it

Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 49.90€
Menopausa: panoramica e sintomi

Menopausa: panoramica e sintomi


La menopausa è quel periodo in cui si interrompono le mestruazioni e il periodo fertile della donna.

L’organismo comincia a produrre meno estrogeni e si fermano tutti quei processi che favoriscono la maturazione degli ovociti, che dovrebbero poi essere fecondati dagli spermatozoi.

La menopausa si presenta, generalmente, intorno ai 50 anni, ed è un processo graduale che si manifesta in modo diverso di donna in donna: possono presentarsi differenze importanti all’inizio e lungo tutta la durata delle varie fasi, come nel caso del ciclo, che può fermarsi improvvisamente o variare in modo graduale anche nel corso di diversi anni.

Questa fase è definita “climaterio” (dal greco: passaggio critico) e parte da prima della menopausa, con modificazioni dell’organismo e della psiche femminile, fino alla completa cessazione dell’attività ovarica.

Diversi tipi

La menopausa può arrivare anche molto prima o molto dopo i 50 anni e, in tali casi, è fondmentale prestarle particolare attenzione in quanto le variazioni ormonali possono avere effetto anche sulla salute e il benessere della donna.

In base all’età in cui si presenta, la menopausa viene definita:

  • Precoce quando inizia prima dei 40 anni.
  • Prematura quando inizia prima dei 45 anni.
  • Tardiva quando si verifica dopo i 55 anni.

La menopausa precoce è quella più comune e, in un caso su tre, è di carattere familiare, ovvero si presenta in tal modo più donne appartenenti alla stessa famiglia.

Anche i meccanismi autoimmuni possono portare ad una precoce fine della fertilità: in questi casi, oltre al ginecologo, specialmente se è molto precoce (tra i 25 e i 35 anni), può essere fondamentale anche il sostegno di uno psicologo per accettare con serenità il cambiamento.

Una menopausa prematura va tenuta sotto controllo perché aumenta le possibilità di andare incontro a una malattia coronarica, dato che la maggiore protezione vascolare dagli estrogeni termina prima del dovuto. Può causare disturbi anche per quel che riguarda la salute delle ossa, come l’osteoporosi, facendo aumentare il rischio di fratture negli anni a venire.

Un ginecologo può aiutare la donna prescrivendo un eventuale, ove necessario, percorso di terapie ormonali per evitare il presentarsi di tali disturbi.

Uno dei pochi lati positivi di una menopausa precoce è che il rischio di tumore al seno si riduce drasticamente dell’80%.

Sintomi

Per capire meglio questo processo è necessario capire le fasi ad esso relativo, ossia: la premenopausa o perimenopausa e la postmenopausa. La menopausa, sta nel mezzo.

La perimenopausa si manifesta con irregolarità dei cicli mestruali che spesso si avvicinano (polimenorrea) o diventano meno frequenti (oligomenorrea).

Le mestruazioni possono presentarsi abbondanti e dolorose, oltre a causare anemia da carenza di ferro. La fertilità riduce, ma non va via del tutto: quindi, attenzione se non si desidera una gravidanza.

È il periodo più difficile, che in genere va dai 5 ai 7 anni, ed è caratterizzato dai tipici segni dell’invecchiamento ovarico: instabilità dell’attività delle ghiandole endocrine, riduzione esponenziale della fertilità, cambiamenti metabolici che riguardano l’intero organismo.
Tra la nostra selezione di integratori per la menopausa che aiutano ad alleviare i sintomi di queste fasi, troviamo:

Altri sintomi comuni sono:

  • Vampate di calore: brevi e improvvise, e interessano il volto, il collo e il petto;
  • Ansia, irritabilità, calo dell'umore e facilità all'affatticamento;
  • Palpitazioni;
  • Insonnia: causata sia dai cambiamenti ormonali che caratterizzano la menopausa sia dalle vampate di calore notturne;
  • Calo della libido e del desiderio sessuale.
  • Sudorazioni notturne: connesse alle vampate di calore che si verificano durante la notte;
  • Cefalea.

Rimedi naturali per alleviare i sintomi della menopausa

Ci sono alcuni prodotti in natura che aiutano a prevenire e a curare i sintomi della menopausa. Oltre ad apportare delle modifiche allo stile di vita come fare sport, ridurre il consumo eccessivo di alcolici, consumare cibi più sani, possiamo utilizzare alcuni prodotti naturali come:
  • Trifoglio: contrasta le vampate e la sudorazione notturna in quanto è un estrogeno naturale.
  • Tè Verde ed Equiseto: grazie alla loro capacità di drenare i liquidi aiutano in caso di ritenzione idrica, gonfiore e pesantezza.
  • Rodiola, Melissa, Passiflora: combattono stanchezza, insonnia e sbalzi di umore grazie alle loro proprietà rilassanti.
  • Mirtillo americano: è tra i rimedi più forti nella cura e nella prevenzione di cistiti ed infezioni.
Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.
  • 05/ 08/ 2020
  • Categoria: Salute
  • Commenti: 0
Commenti: 0
Nessun commento
Rispondi

La tua email non sarà resa pubblica*