Cos'è e perchè viene utilizzato il Pulsossimetro | farmaciagaudiana.it

Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 49.90€
Cos'è e come funziona il Pulsossimetro?

Cos'è e come funziona il Pulsossimetro?


Il Pulsossimetro o Saturimetro è un dispositivo non invasivo che permette di misurare il livello di saturazione di ossigeno nel sangue. Grazie a questa misurazione è possibile rilevare la performance e l'efficienza con cui viene trasportato l'ossigeno nel sangue dal cuore alle estremità del nostro corpo e a tutti gli organi.

Come è fatto un Pulsossimetro?

Il Pulsossimetro è un piccolo dispositivo simile ad una pinza o una clip e si aggancia ad una parte del corpo, come le dita di mani e piedi o il lobo dell'orecchio

Quando si utilizza e a cosa serve un Pulsossimetro?

Il Pulsossimetro valuta come il cuore sta pompando sangue ossigenato nel corpo. Per questo motivo viene utilizzato per monitorare la salute delle persone con patologie che possono influenzare questo valore come:

  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)
  • Asma
  • Polmonite
  • Cancro ai polmoni
  • Anemia
  • Infarto o Insufficienza Cardiaca
  • Difetti Cardiaci Congeniti
  • Polmoniti da Covid e Coronavirus

Inoltre il Pulsossimetro può essere utilizzato anche per:

  • Valutare l'efficacia di un nuovo farmaco che agisce sui polmoni
  • Valutare se qualcuno ha bisogno di aiuto per respirare e valutare l'efficacia dell'ossigenoterapia supplementare 
  • Valutare la capacità di un individuo durante l'attività fisica
  • Valutare se qualcuno interrompe momentaneamente la respirazione mentre dorme come nei casi di apnea notturna 

Il Pulsossimetro / Saturimetro come funziona?

Il Pulossimetro dopo essere stato applicato al dito funziona grazie a piccoli fasci di luce attraversano il sangue e valutano il differente assorbimento della radiazioni luminose tra sangue ossigenato e deossigenato. Il risultato è immediato e indolore

Pulsossimetro, valori di saturazione normali e ottimali

Il Pulsossimetro è un dispositivo abbastanza accurato con un scarto nell'ordine del +-2%.

In condizioni normali ed in un individuo sano oltre l'89% del sangue deve trasportare ossigeno. Questo è il livello di saturazione di ossigeno necessario per mantenere in salute le cellule di un organismo. Sebbene non si ritiene che una saturazione di ossigeno al di sotto di questo livello sia, casi ripetuti possono essere pericolosi

Un livello di saturazione di ossigeno del 95% è considerato normale per la maggior parte degli individui sani.

Un livello del 92% indica una potenziale ipossiemia o una carenza di ossigeno che raggiunge i tessuti del corpo.

Se noti in seguito a misurazioni ripetute della saturazione valori strani contatta il tuo medico.

Curiosità: Quale è la differenza tra ossimetro, saturimetro e pulsossimetro?

C'è molta confusione, ma questi 3 nomi identificano lo stesso apparecchio, sono sinonimi!


Nella nostra pagina sull'EMERGENZA COVID-19 potrai acquistare vari Pulsossimetri e troverai tante mascherine, gel igienizzanti, termometri ed altri prodotti utili alla prevenzione.
Articoli correlati
07.04.2020
Differenze tra mascherine Ffp3, Ffp2 o Chirurgiche, facciamo chiarezza.
Prodotti correlati
Commenti: 0
Nessun commento
Rispondi

La tua email non sarà resa pubblica*