Dispositivi anti-abbandono: L'articolo 172 spiegato bene | farmaciagaudiana.it

Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 49.90€
Dispositivi anti-abbandono: L'articolo 172 spiegato bene

Dispositivi anti-abbandono: L'articolo 172 spiegato bene

È relativa al 7 novembre 2019 l’entrata in vigore del regolamento di attuazione dell'articolo 172, precedentemente pubblicato il 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale, incluso nel nuovo Codice della Strada e riguardante i dispositivi antiabbandono per bambini fino a 4 anni.

L'obbligo consiste nell'installazione, a bordo di tutti i tipi di mezzi di locomozione a quattro ruote, di un dispositivo di allarme, che ha la funzione di prevenire l’abbandono dei bambini di età inferiore ai quattro anni negli abitacoli; quest’ultimo si attiva nel caso in cui il conducente si allontana dall’auto e può essere di due tipologie:

  • integrato nel seggiolino;
  • indipendente, ossia da poter applicare su diverse sedute per il bambino in diverse auto.

Per favorirne l'acquisto, nel Decreto Fiscale è stato immesso un fondo dal quale viene riconosciuto un contributo economico di 30 euro per ciascun dispositivo di allarme acquistato.

Nel caso di mancanza di tale dispositivo a bordo, quando vi è un bambino in auto, non più grande di 4 anni, si può incorrere in multe da 81 a 326 euro, oltre che nella decurtazione di 5 punti dalla patente e, in caso si ricorra nella stessa violazione nei due anni successivi, si la sospensione della licenza di guida da 15 giorni a due mesi.

“Io ho già un seggiolino, devo comprarne un altro?”

La risposta a questa domanda è “No, non ce n’è bisogno.” Tranquilli, per chi possiede già un seggiolino in auto per il proprio figlio, in commercio esistono diversi dispositivi universali, adattabili a qualsiasi seggiolino per trasformarlo in “anti-abbandono”. Solitamente sono in forma di cuscinetti e si installano sul seggiolino, rilevano il peso del pargolo, e si attivano quando l’auto è ferma. Si possono trovare delle principali marche di prodotti per l’infanzia in buona parte dei negozi per bambini, nelle farmacie e online.

Alcuni modelli hanno bisogno del collegamento alla presa accendisigari e iniziano ad emettere una sorta di allarme quando l’auto viene spenta, in sostanza fino a quando il sensore rileva il peso del bambino; hanno insomma integrato una sorta di sensore che si attiva così come si attiva quello che suona quando i passeggeri non hanno le cinture allacciate.

Altri modelli sono più avanzati tecnologicamente e, quando si attivano, inviano notifiche allo smartphone del genitore, se si è già allontanato; questi ultimi potrebbero però non funzionare in caso di segnale di rete non abbastanza forte.

Sistema anti-abbandono integrato

Per i genitori ancora sprovvisti di un seggiolino, è possibile acquistarne uno con la funzione anti-abbandono integrata, anche se il mercato ancora non offre una vastissima scelta. Alcuni di essi hanno dei sensori che, in caso di mancato prelievo del bambino dall’abitacolo, inviano una notifica tramite bluetooth alla app che i genitori devono scaricare sul proprio smartphone. Alcuni di essi prevedono anche l’inserimento dei numeri di cellulare dei genitori e inviano messaggi (sms) nel caso in cui non vi sia risposta tramite altre connessioni.

 

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci, il team della Farmacia Gaudiana è a tua totale disposizione.

Commenti: 0
Nessun commento
Rispondi

La tua email non sarà resa pubblica*