Meteorismo

Il meteorismo è un disturbo che non deve arrecare preoccupazione, in quanto molto comune, anche se se ne parla poco, a volte neanche col medico, perché chi ne soffre prova spesso imbarazzo, infatti riduce la qualità di vita del paziente, dando fastidio fisico e disagio psicologico. È conseguenza della eccessiva formazione di gas all'interno dello stomaco e dell'intestino, provoca gonfiore e tensione addominale, che si alleviano solo quando tali gas vengono riassorbiti dall'epitelio intestinale verso il sangue, oppure espulsi tramite flatulenze.

Cause
Il meteorismo può derivare da diversi aspetti che agevolano l’entrata o la formazione di gas in eccesso nello stomaco e nell'intestino. Le cause più comuni sono correlate all’alimentazione errata, in senso lato, come la cattiva masticazione, deglutire o bere troppo rapidamente, parlare durante i pasti, aerofagia, o anche l’eccessiva assunzione di bevande gassate.

Le bevande con molti zuccheri o dolcificanti, il vino, la birra (gli alcolici in generale) e i succhi di frutta più zuccherini concorrono nella formazione di tali gas, in quanto portano ad una eccessiva fermentazione intestinale e alla successiva formazione di gas.

Tra i principali cibi che portano al processo di fermentazione eccessiva da parte della flora batterica intestinale troviamo:

  • i legumi;
  • la frutta più ricca di zuccheri;
  • il latte e i latticini;
  • i cereali integrali con fibre insolubili;
  • determinati tipi di verdure come broccoli, cavoli, cipolle, porri e funghi.

Tra gli altri fattori responsabili, vanno annoverate anche la stitichezza e uno stile di vita sregolato che porta ad un rallentamento della digestione, come l’utilizzo di abiti costrittivi in vita, stress e ansia.

Determinati individui possono anche essere predisposti a soffrire di meteorismo, altri invece soffrono di tale disturbo a causa di intolleranze alimentari (in genere al lattosio), la celiachia e la generale ipersensibilità al glutine, la sindrome del colon irritabile, la colite e il diabete.

Rimedi

Se il disturbo si presenta in maniera lieve, o saltuariamente, soprattutto quando non è simultaneo ad altre malattie o sintomi, per alleviarlo e implementare la digestione, ci si può rivolgere in farmacia e trattarlo con prodotti da banco. Se ne possono trovare di diversi con effetti procinetici che supportano il passaggio del cibo, oppure farmaci più specifici, come il dimeticone e il simeticone che aiutano la rimozione dell’aria in eccesso. Alcuni di essi sono usati negli adulti che avvertono gonfiore, dolori all'addome, crampi, eruttazioni, flatulenze.

 

Quando non si hanno particolari patologie, il meteorismo può essere in buona parte prevenuto seguendo una certa regolarità dei pasti, che aiuta l’apparato digerente a creare una propria routine, a rendere più efficienti i processi digestivi. Si consiglia quindi di:

  • mangiare con calma, in posizione comoda e rilassati;
  • fare attenzione a masticazione e deglutizione;
  • bere acqua naturale a temperatura ambiente.

È, inoltre, fondamentale conoscere le proprie intolleranze ed evitare, o assumere in piccole quantità, gli alimenti ad esse correlate.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure vuoi porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

Categorie