Micosi della pelle

I funghi che attaccano la cute, rientrano in quell’insieme di microrganismi che portano diversi disturbi a livello dell'epidermide e del derma, note come micosi cutanee.

I funghi (miceti) sono, in realtà, già presenti sia nella flora cutanea che nell'ambiente e, nel primo caso, si trovano allo stato di saprofiti, e non creano alcun fastidio, grazie al fatto che le difese del nostro organismo ne impediscono lo sviluppo e la proliferazione.

Il problema si presenta quando si vanno a creare determinate condizioni che ne corroborano lo sviluppo, facendoli passare allo stato di agenti patogeni invasivi, che possono approfittare di un eventuale abbassamento delle difese immunitarie del soggetto e creare diverse colonie sulla cute, fino a manifestarsi come un vero e proprio disturbo.

Le micosi della pelle si dividono in:

Dermatofitosi: afferiscono alle aree cheratinizzate del corpo (strato corneo, peli o unghie). Nella maggior parte dei pazienti si presentano con lesioni cutanee.

Candidosi: prendono di mira le aree più umide del corpo (inguine e ascelle).

Pitiriasi versicolor: identificabile dalla comparsa di macchie irregolari su collo, tronco, addome, braccia e viso.

Cause

Il caldo e l’umidità sono le cause maggiori che creano un ambiente favorevole ai miceti: soprattutto in estate, ne supportano la crescita e il contagio tra gli individui, in particolare nei luoghi molto frequentati (spiagge, docce pubbliche, spogliatoi, piscine). Quando le difese immunitarie si abbassano, il corpo è predisposto all’attacco dei funghi e ciò capita spesso in seguito a:

  • scarsa o cattiva alimentazione;
  • scarsa igiene personale;
  • stress;
  • sudorazione eccessiva, specialmente quando è dovuta ad abiti poco traspiranti;

Rimedi

La prevenzione è, come sempre, molto importante:

  • avere cura della propria igiene personale e utilizzare calzature quando si usano docce in luoghi pubblici, ma anche quando si cammina in piscina, utilizzare sempre un’asciugamano quando ci si stende sui lettini in luoghi pubblici;
  • utilizzare abiti in fibre naturali e traspiranti;
  • usare detergenti che non siano troppo aggressivi e alterino le difese cutanee;

Le buone pratiche per affrontare la micosi della pelle vanno adoperate poi, ovviamente, in base al tipo di dermatomicosi e dell'agente responsabile. In farmacia si possono trovare diversi antimicotici capaci di curare la malattia, a seconda dell’area del corpo dove essa si è manifestata. Alcune creme efficaci, possono contenere Tioconazolo, un antimicotico utile per il trattamento delle infezioni della pelle provocate dai funghi.

Quando tra i sintomi, si avverte un forte prurito, il medico potrebbe suggerire anche dei corticosteroidi topici.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure vuoi porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

Categorie