Dermatite seborroica

Il termine Dermatite definisce uno stato infiammatorio della pelle più o meno grave che può essere causato da vari fattori. Ci sono diverse tipologie di dermatite e non è sempre semplice capire quale sia il fattore scatenante. I sintomi, invece, sono facilmente riconoscibili e, solitamente, la terapia da seguire va indicata da un dermatologo in base al tipo di infiammazione.

La dermatite seborroica, nello specifico, si presenta spesso sul cuoio capelluto, ma può interessare anche la zona delle ascelle, dei genitali esterni, del viso e delle orecchie. Classico sintomo è la presenza di una infiammazione accompagnata da macchie, desquamazione e prurito. Può essere causata dall’azione di un fungo del tipo Malassezia.

Oltre all’arrossamento della pelle, macchie, puntini simili a brufoli e, in genere, prurito e/o bruciore, i sintomi tendono ad acuirsi se ci si gratta o se si prova a curare il disturbo con i prodotti sbagliati.

Cause

L’eccesso di sebo, che solitamente interessa le aree colpite, crea un microambiente che agevola la proliferazione del fungo sopraccitato, che produce acidi grassi infiammatori, che causano, a loro volta, l’infiammazione.

Ci sono poi tutta una serie di fattori che predispongono il soggetto, anche per quel che riguarda le ricadute. Possono essere quindi:

  • genetici, ormonali e metabolici;
  • infettivi, provocati da batteri e lieviti;
  • neurologici.

Anche stress e affaticamento possono predisporre all’infezione, spesso in qui soggetti predisposti e in giovani adulti. I fattori climatici e ambientali e delle difese immunitarie basse, aumentano il rischio di recidive.

Rimedi

Esistono rimedi utili a ridurre l’infiammazione e i relativi sintomi di tutte le dermatiti:

  • Un bagno tiepido: aiuta a ridurre temporaneamente il prurito, da fare senza saponi per evitare di rimuovere il sebo che protegge la pelle;
  • Asciugarsi tamponando la pelle senza strofinare. Applicare creme emollienti per mantenere la pelle idratata più a lungo;
  • Evitare di grattarsi, aiutandosi magari coprendo le zone interessate con cerotti o medicazioni;
  • Evitare il contatto con sostanze aggressive;
  • Utilizzare indumenti di cotone, possibilmente privi di coloranti chimici;

Per curare la dermatite seborroica, possono essere efficaci diverse creme, lozioni e shampoo, a base di antimicotici capaci di contrastare la crescita e il proliferare della Malassezia; con gli antimicotici spesso sono utilizzati altri principi attivi, come l’acido salicilico, lo zinco piritione, derivati catramosi (ittiolo) e lo zolfo.

Se hai domande e vuoi approfondire l’argomento, contattaci. Il team di Farmacia Gaudiana è a tua totale disposizione.

Categorie