Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 49.90€
media

Diverse ricerche hanno sottolineato la correlazione tra il consumo di zucchero e il rischio di malattie cardiovascolari oltre a evidenziare che un alto consumo di zuccheri semplici interferisce con il metabolismo dei grassi e può essere associato all’aumento del rischio di mortalità per malattie cardiovascolari.

Lo zucchero, inoltre, è privo di sostanze nutritive, seppur sia pieno di energia. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha, infatti, consigliato di limitare il consumo di zuccheri al fine di ridurre le calorie giornaliere introdotte e il rischio di sviluppare:

  • sovrappeso/obesità,
  • diabete,
  • aumento del colesterolo cattivo (LDL),
  • ipertensione arteriosa,
  • morbo di Alzheimer,
  • carie dentaria.

Alternative

Sicuramente il sostituto più noto è lo zucchero di canna grezzo, che si presenta con un colore scuro ed una consistenza abbastanza umida.

Lo zucchero di cocco si presenta con un sapore leggermente più dolce rispetto allo zucchero di canna anche se molto simile nell'aspetto; non sa di cocco e non comporta un innalzamento dell'indice glicemico.

Il fruttosio è un dolcificante naturale presente nella frutta e nel miele, oltre che in alcune verdure. Occorre però far attenzione ad una sua caratteristica: il fruttosio dolcifica circa il 20% in più rispetto allo zucchero bianco, bisogna quindi utilizzarne di meno.

Lo sciroppo d’acero è ottimo su pancake e crêpes, contiene potassio, acido malico e vitamina B1, è diuretico e ricostituente: un cucchiaino in un bicchiere d’acqua, con il succo di un limone, da bere la mattina ha effetti depurativi.

Lo sciroppo di mais è molto buono sulle gallette e nella frutta cotta, mentre la melassa ricavata dal succo di barbabietola, ha un’ottima azione rimineralizzante.

Il succo di mela concentrato è ricco di pectina può essere utile per dolcificare e addensare le confetture, decurtando le quantità di zucchero

Il miele, dalle molteplici proprietà, può essere utilizzato per dolcificare diversi tipi di alimenti o bevande, c’è infatti chi lo usa anche nel caffè.

La Stevia rebaudiana in foglie, in polvere o liquida, ha un lieve retrogusto di liquirizia, e si usa per torte, biscotti, budini, infusi: aiuta a normalizzare la glicemia, regolare la pressione, depurare la pelle.

 

Se hai dubbi o curiosità su questo argomento, contattaci, il nostro team di professionisti è a tua completa disposizione.

  • 21/ 02/ 2020
  • Commenti: 0
Commenti: 0
Nessun commento
Rispondi

La tua email non sarà resa pubblica*

Sezioni del blog